Green Network, “appropriazione indebita per oltre 166 milioni euro”. Amministratori nei guai

Si appropriavano indebitamente di ingenti somme provenienti dall’incasso delle bollette. Così la società Green Network S.p.A. è finita nel mirino della Guardia di Finanza: milioni di euro prelevati e mai versati al proprio fornitore che, avendoli già anticipati agli enti pubblici competenti, è stato poi costretto a richiederne il rimborso presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA).

Il Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari, disposta – su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – dal gip del Tribunale, che ha ordinato il sequestro preventivo delle azioni di Green Network S.p.A. nonché il divieto temporaneo di esercitare uffici direttivi di persone giuridiche e imprese per gli amministratori dello stesso gruppo, attivo nella fornitura di luce e gas sul territorio nazionale ed estero.

Continua a leggere l’articolo sul giornale on line Il Tempo >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: