Progetto “Reinseriamoci”

Il Progetto “Reinseriamoci”, finanziato dall’INAIL, è finalizzato a incentivare la diffusione tra i datori di lavoro e i lavoratori di una cultura condivisa circa le tutele che l’ordinamento prevede per garantire la parità dei diritti dei lavoratori disabili.

In particolare, il progetto di formazione e informazione è mirato a diffondere la conoscenza delle misure di sostegno garantite dall’Inail per la realizzazione degli interventi necessari al reinserimento lavorativo, di cui al Regolamento approvato con determina presidenziale n. 258/2016 e successive modificazioni e integrazioni.

I destinatari delle attività di formazione e informazione in materia di reinserimento e di integrazione lavorativa sono:

• i lavoratori;

• i datori di lavoro.

Il Progetto prevede n. 4 iniziative regionali che si svolgeranno tutte in ambiti regionali diversi. Le iniziative verranno realizzate tramite webinar aperti a tutti i soggetti interessati seguendo il seguente ordine di trattazione degli argomenti:

MODULO 1

Tutela della disabilità – convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 13 dicembre 2006 – Direttiva 2000/78/CE del Consiglio del 27 novembre 2000 che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro – il recepimento nella legislazione italiana – articolo 3, comma 3 bis del decreto legislativo 9 luglio 2003, n.216 come aggiunto dalla legge 9 agosto 2013, n.99 – nozione di accomodamento ragionevole (misure organizzative e misure strutturali) – obbligo di adozione degli accomodamenti ragionevoli – omessa adozione degli accomodamenti ragionevoli – responsabilità del datore di lavoro per violazione della normativa antidiscriminatoria – licenziamento del disabile (eventuale natura discriminatoria).

MODULO 2

Disabilità e inidoneità sopravvenuta – differenze tra disabilità e inidoneità alla mansione – il medico competente e la sorveglianza sanitaria – i giudizi del medico competente – obbligo di visita del medico competente al rientro al lavoro dopo un’assenza per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi – gli obblighi del datore di lavoro ex articolo 42 del decreto legislativo 81/2008 e i diritti del lavoratore.

MODULO 3

La tutela privilegiata dei disabili da lavoro – il fondamento costituzionale – articolo 38, comma 2, Costituzione – Testo Unico dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali – la tutela dell’integrità psicofisica dei lavoratori – il reinserimento sociale e lavorativo – articolo 1, comma 166, della legge 23 dicembre 2014, n.190 – novità introdotte dalla legge 30 dicembre 2018, n.145, articolo 1, comma 533 – aiuti di Stato compatibili ai sensi del Regolamento (UE) n.651/2014 del 17 giugno 2014 – conoscenze di base in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro – normativa generale in tema di salute e sicurezza sul lavoro; concetti di rischio, danno e pericolo; criteri metodologici per la valutazione dei rischi; misure di prevenzione e protezione per l’eliminazione o riduzione degli stessi.

MODULO 4

Le modalità applicative dell’articolo 1, comma 166, della legge 23 dicembre 2014, n.190 – Attivazione dei progetti di reinserimento lavorativo personalizzati – Regolamento per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro – Circolari Inail 30 dicembre 2016, n. 51, 25 luglio 2017, n.30 e 26 febbraio 2019, n. 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: